Ciambella al rum

I più fighi la chiamerebbero bundt cake ma siccome io sono italiano e la ricetta mi è stata tramandata, per cui ha quell’aria di dolci di un tempo, l’ho chiamata ciambella al rum ;) Ovviamente io ho aggiunto del mio, il rum e le noci. Mi sono accorto che le ricette un po’ più tradizionali, talvolta, sono più apprezzate. Allora perché non proporre anche queste per #laricettadelvenerdi? Eccola qua!

La verità è che sentivo tante voci che dicevano: “Vinceeeeenzooooo perché non prepari un bel dolce per la colazione?”. Ora, non è che io senta le voci nella mia testa e infatti quelle erano vere e volevano pure conto e soddisfazione :D Visto che mi piace cucinare anche per gli altri, oltre che per me, ho soddisfatto questo desiderio, nemmeno tanto latente.

Neanche a dirlo, una ricetta di facile e veloce esecuzione, te ne accorgerai da solo. Puoi considerarla come una base a cui aggiungere qualsiasi cosa ispiri la tua creatività.

Ciambella al rum

OCCASIONI D’USO:

La ciambella al rum è un ottimo dolce da colazione, brunch o merenda. Ideale da inzuppare in una tazza di latte o per accompagnare un bicchiere di succo di frutta o una tazza di té fumante. Per chi vuole ritrovare i sapori e le consistenze di una volta ma con un tocco di sapore in più.

COSA TI SERVE:

Ciambella

300 g farina 00; 250 g zucchero semolato; 4 uova medie; 200 g burro; 1 bustina lievito per dolci; 1/2 fialetta aroma al rum; q.b. latte parzialmente scremato.

Ganache al cioccolato fondente e rum

100 g cioccolato fondente; 60 g panna fresca; 40 g rum.

Decorazione

4 noci o q.b. granella di noci

Attrezzatura

Fruste elettriche o planetaria; stampo da ciambella da 24 cm di diametro.

PREPARAZIONE:

Ciambella

Con le fruste, ammorbidisci il burro. Aggiungi lo zucchero, più un uovo per volta. Fai in modo che ogni uovo venga ben assorbito e unisci l’aroma al rum. Infine, aggiungi (in tre volte) la farina e il lievito setacciati. Aggiusta la consistenza dell’impasto con un po’ di latte (non deve risultare troppo duro né liquido) e versa nello stampo per ciambella.

Metti in forno preriscaldato a 180° e cuoci per circa 40 minuti. Tira fuori, fai riposare 10 minuti e sformala. Fai raffreddare la ciambella completamente.

Ganache al cioccolato fondente e rum

In un pentolino, porta la panna a bollore. Togli dal fuoco e aggiungi il cioccolato fondente (a scagliette o fuso). Rendi il tutto omogeneo e liscio e unisci il rum. Fai raffreddare fino alla consistenza desiderata.

Decorazione

Una volta che la ciambella è completamente fredda, puoi versarci sopra, con un mestolo, la ganache. Completa con dei gherigli o della granella di noci.

SUGGERIMENTI:

Puoi aggiungere all’impasto base altri ingredienti, come frutta secca o disidratata o gocce di cioccolato.

Per decorare la ciambella, ponila su una gratella, in modo da far colare la ganache in eccesso.

_____

Lascia un commento, ci tengo. Intanto, se ti è piaciuto, mi faresti un grosso favore condividendo il post con i tuoi amici. Puoi farlo cliccando sui bottoni qui sotto o postando il link sui Social Network che usi di più ;)

Spero proprio che la ciambella al rum ti piaccia. Intanto buon boccone e alla prossima ricetta!


The following two tabs change content below.
Marketer, Writer, Food Stylist & Photographer. Mangio esperienze, racconto emozioni. Un vero #designlover che non sa dire di no alla buona tavola!

Ultimi post di Vincenzo Fortuna (vedi tutti)

About the author: Vincenzo Fortuna

Marketer, Writer, Food Stylist & Photographer. Mangio esperienze, racconto emozioni. Un vero #designlover che non sa dire di no alla buona tavola!

Dimmi la tua ;)