Uova di quaglia in camicia, petali di pecorino e bottarga di tonno Coalma

_

Questa settimana, per #laricettadelvenerdi, ti propongo un altro piatto in collaborazione con Coalma :) Puoi vedere l’altra ricetta qui.

Un piatto molto #facile e #veloce e con pochi ingredienti ma giusti, che mi ha dato la possibilità di utilizzare un meraviglioso set per il finger food, che ho ricevuto, per il mio ultimo compleanno, da alcuni amici ;) L’unica parte un po’ ostica è rappresentata dalla cottura dell’uovo ma, con qualche accorgimento, non avrai grossi problemi.

Le uova di quaglia in camicia, petali di pecorino primo sale pepato e bottarga di tonno mi hanno letteralmente conquistato. La cremosità del tuorlo, prima, e la sapidità del pecorino e della bottarga di tonno, poi. Spero che conquistino anche te :)

Uova di quaglia in camicia, pecorino e bottarga di tonno

OCCASIONI D’USO:

Le uova di quaglia in camicia, petali di pecorino e bottarga di tonno Coalma si prestano ad un aperitivo finger food molto chic, sia formale che informale ;)

INGREDIENTI: (4 persone)

4 uova di quaglia; q.b. pecorino primo sale pepato; q.b. bottarga di tonno Coalma S. Erasmo; q.b. aceto di vino bianco.

PREPARAZIONE:

In una pentola, abbastanza larga e profonda, versa dell’acqua e dell’aceto di vino bianco (un cucchiaio di aceto per litro d’acqua) e porta a bollore.

A questo punto ci sono due scuole di pensiero. La prima sostiene che bisogna fare un vortice e buttarci dentro l’uovo continuando a girare; la seconda, che l’acqua deve essere ferma e che basta buttarci dentro l’uovo finché non si rapprenda completamente. In una prossima newsletter, ti svelerò un trucchetto per ottenere un uovo in camicia perfetto. Se non vuoi perdertelo, iscriviti qui.

Usa la tecnica che preferisci ma, in ogni caso, cuoci un uovo alla volta per circa 30/40 secondi (l’albume deve essere completamente rappreso e il tuorlo deve rimanere cremoso).

Una volta cotto, poni l’uovo su della carta assorbente e tampona leggermente. Adagia sopra un petalo di pecorino primo sale pepato e spolvera con della bottarga di tonno grattugiata Coalma S. Erasmo.

SUGGERIMENTI:

Aumenta il numero di uova a testa per farlo diventare un secondo piatto o accompagnalo con dei crostini.

_____

Cosa ne pensi? Aspetto i tuoi commenti! Intanto, se ti è piaciuto, condividi il post con i tuoi amici ;)

Buon Boccone e alla prossima ricetta!


The following two tabs change content below.
Marketer, Writer, Food Stylist & Photographer. Mangio esperienze, racconto emozioni. Un vero #designlover che non sa dire di no alla buona tavola!

Ultimi post di Vincenzo Fortuna (vedi tutti)

About the author: Vincenzo Fortuna

Marketer, Writer, Food Stylist & Photographer.
Mangio esperienze, racconto emozioni.
Un vero #designlover che non sa dire di no alla buona tavola!

8 comments to “Uova di quaglia in camicia, petali di pecorino e bottarga di tonno Coalma”

You can leave a reply or Trackback this post.

  1. Giusy - 10 aprile 2014 at 17:42 Reply

    Ciao Vincenzo, innanzi tutto complimenti per il bellissimo blog, le ricette, le foto e l’inventiva…dovevo immaginarlo che fossi un professionista nel marketing quando mi è venuta l’idea di scriverti…

  2. Veeup - 21 febbraio 2014 at 14:55 Reply

    Azz….super belllo questo finger food…

Dimmi la tua ;)