San Martino tra zeppole e vino

Un breve post per raccontarti la mia domenica :)

Anche se con un giorno di anticipo, a Siracusa si è festeggiato San Martino. Ho diviso la mia giornata in due. Di mattina ho visitato l’Az. Agricola Pupillo per “Cantine aperte a San Martino” di Movimento Turismo del Vino, di pomeriggio sono stato al San Martino fest in Ortigia.

Di seguito, la mia personalissima opinione. Cominciamo con ordine.

San Martino a Siracusa

Una location molto particolare e suggestiva, quella del Castello Pupillo, formata dal Solacium e dal Palmento, ha ospitato un evento i cui protagonisti sono stati i vini Pupillo, tra cui il famoso Solacium, il Moscato di Siracusa. Alla porta nord della città, un salto indietro nel tempo per scoprire degli ottimi vini, assaggiare qualche prodotto tipico del territorio e godere della musica jazz di Enrico Lacognata e Rino Cirinnà, immersi in un rigoglioso e diversificato giardino, con piante provenienti da tutto il mondo. La location si presta benissimo per ricevimenti e feste private.

Forse un po’ pochi gli assaggi gastronomici ma grazie al luogo unico e alla visita guidata l’Az. Agricola Pupillo è riuscita a creare un evento abbastanza simpatico ma sicuramente migliorabile.

Nel pomeriggio mi sono spostato in città e precisamente ad Ortigia, il centro storico di Siracusa. Tra le vie del quartiere della Giudecca e dintorni, si è svolto il San Martino fest che, almeno sulla carta, si preannunciava molto interessante. Il programma prometteva zeppole (il tipico dolce siracusano per San Martino) e vino, musica, spettacoli e leccornie.

Sebbene la grafica pubblicitaria e gli allestimenti (ad es. la targa con scritto il nome dell’artigiano era uguale per tutti) fossero ben curati, ho trovato che si trattasse della solita festa provincialotta di paese. Artigiani più o meno originali e più o meno bravi. Cibo e leccornie, che sai mi interessano particolarmente :P, mi sono sembrati abbastanza assenti. Un unico stand che vendeva zeppole, tra l’altro care e nemmeno buone e uno che vendeva panini. Il vino non l’ho visto per niente e per assistere ai vari spettacoli nelle vie, praticamente dovevi litigare con la gente. Molto interessante invece il Museo dei Pupi, gratis per l’occasione.

Il bilancio della giornata è che ho mangiato poco a pranzo e poco a cena. Vabbè, andrà meglio la prossima volta :D

Sotto una piccola gallery della giornata

Questo slideshow richiede JavaScript.

_____

Dai un’occhiata al Calendario eventi per essere sempre aggiornato sugli eventi che hanno a che fare col food&drink, organizzati su tutto il territorio italiano.

Sai che mi fa piacere sapere cosa ne pensi, per cui aspetto i tuoi commenti. Intanto, se ti è piaciuto, condividi il post con i tuoi amici ;)

The following two tabs change content below.
Marketer, Writer, Food Stylist & Photographer. Mangio esperienze, racconto emozioni. Un vero #designlover che non sa dire di no alla buona tavola!

Ultimi post di Vincenzo Fortuna (vedi tutti)

About the author: Vincenzo Fortuna

Marketer, Writer, Food Stylist & Photographer. Mangio esperienze, racconto emozioni. Un vero #designlover che non sa dire di no alla buona tavola!

Dimmi la tua ;)