Ride&Eat. È arrivato Bike Breakfast

Chi pensa che in città non ci sia mai il tempo per una pausa dovrà ricredersi. Per il momento succede solo a Torino e si chiama Bike Breakfast ma chissà che non si espanda!

Un progetto in #startup che è nato il 5 luglio 2013 e che, come si intuisce facilmente, ha a che fare con cibo e biciclette. Nato dall’esigenza di promuovere un maggior utilizzo della bici e dare la possibilità ai ciclisti di fare colazione, senza doversi fermarsi al bar e perdere troppo tempo, strizza l’occhio anche ai pedoni curiosi e a chiunque voglia fare due chiacchiere, in pieno stile social.

Il progetto ha suscitato molto interesse non solo tra i clienti ma anche tra tutte quelle attività locali che, spinte da questi buoni propositi, e dalla visibilità che ne ricevono, hanno aderito, fornendo i propri prodotti.

Bike breakfast facebook page

COS’È

Un esperimento sociale che nasce da un gesto spontaneo“. È così che i due ideatori, due ragazzi di 30 anni di Torino, che condividono la passione per le bici e per le buone colazioni, definiscono il loro progetto.

In poche parole, consiste nel servire la colazione, dalle 7.30 alle 10.30, lungo le vie ciclabili di Torino, permettendo così, ai ciclisti di fermarsi senza lasciare la propria bici. Una sorta di McDrive ma in maniera ecologica e con cibo artigianale e locale. Una “colazione informale gratuita per ciclisti urbani”, per chi sceglie la bicicletta per spostarsi in città (ma anche se non sei in bici nessuno te la negherà ;)). E cosa c’è di meglio di una tazza di caffè o tè, di un dolce artigianale e di un po’ di movimento per iniziare al meglio la giornata?

E se poi hai bisogno di una gonfiatina alle ruote, hanno anche una pompa a tua disposizione.

Bike Breakfast a torino
Photo: Bike Breakfast

COME FUNZIONA

Tutto è molto semplice. Se al mattino prendi la bici per andare a lavoro, scuola o in qualsiasi altro posto, fermati a scambiare quattro chiacchiere e a fare colazione con Niccolò e Damiano, gli ideatori di Bike Breakfast. Ti offriranno un caffè o un tè e dei dolci artigianali provenienti da attività locali.

Il servizio è itinerante per cui, per rimanere in contatto e sapere dove sarà la prossima colazione, tieni d’occhio la loro pagina su facebook.

DATI UTILI

Bikebreakfast.it

Bike Breakfast su Facebook

Bike Breakfast su Twitter

_____

CONSIGLI AL RISTORATORE

Questi due ragazzi ci insegnano alcune cose:

-non sempre si fa tutto per i soldi

-la gentilezza è un servizio che si dovrebbe fornire a prescindere da quanto si paga, oltre che una strategia di marketing (ne parlo qui)

-certe volte, offrire degli omaggi può portare ad un ritorno maggiore di un investimento in pubblicità tradizionale

-definire un servizio preciso per un target preciso può essere la strategia vincente

-testare, anche gratuitamente, un servizio oggi, ci dà qualche sicurezza in più sul business di domani

-se poi sei di Torino, potresti diventare un loro fornitore

Sai che mi fa piacere sapere cosa pensi, per cui aspetto i tuoi commenti. Intanto, se ti è piaciuto, condividi il post con i tuoi amici ;)

The following two tabs change content below.
Marketer, Writer, Food Stylist & Photographer. Mangio esperienze, racconto emozioni. Un vero #designlover che non sa dire di no alla buona tavola!

Ultimi post di Vincenzo Fortuna (vedi tutti)

About the author: Vincenzo Fortuna

Marketer, Writer, Food Stylist & Photographer. Mangio esperienze, racconto emozioni. Un vero #designlover che non sa dire di no alla buona tavola!

Dimmi la tua ;)