Sito web aziendale #2: ispirazione e consigli per la ristorazione

Avere un sito web che funzioni è fondamentale, ne ho parlato qui. Crearne uno da zero, o rivedere quello che si ha già, non è mai facile. Ecco cosa devi sapere.

Nuevo

La scelta dell’agenzia

Innanzitutto devi trovare la giusta agenzia. Se non conosci nessun professionista degno di tale nome, dai un’occhiata ai siti che trovi sul web. Buona posizione su Google, grafica d’impatto e facile reperibilità d’informazioni, ecco cosa devi guardare. Richiedi una proposta commerciale, che dichiari ciò che l’agenzia può fare per te, non un semplice preventivo, e non fermarti alla convenienza economica.

Colori

La tendenza generale vede l’uso di sfumature scure e intense. Colori caldi che si abbinano al marrone e alle tonalità neutre del bianco, grigio e nero. Studi hanno infatti dimostrato che il rosso e l’arancione, applicati nel settore alimentare, incoraggiano i consumatori a mangiare di più e più velocemente.

Nel caso in cui si voglia porre l’accento su specifiche caratteristiche, i colori tendono ad essere differenti. Chi è specializzato in piatti di mare usa prevalentemente l’azzurro e il blu. Un’atmosfera moderna, chic e fusion pare vada d’accordo con il viola. I colori pastello (soprattutto il rosa, l’azzurro e il giallo), poi, sembrano molto usati da chi si occupa di pasticceria. Per dare un tocco di attenzione ai prodotti biologici e all’ambiente il verde è d’obbligo.

La mia opinione è che non ci sono colori che vanno bene per tutti e che ogni caso va trattato singolarmente. Di sicuro si devono rispettare i valori, l’atmosfera e il messaggio che il marchio vuole comunicare, in armonia tra loro. Magari a qualcuno sembrerà strano, ma non sempre è necessario usare gli stessi colori del marchio.

Testi

Benché una buona prima impressione sia data dalla grafica, è fondamentale non trascurare i testi del sito. Non vogliamo mica che il visitatore lo abbandoni dopo aver letto le prime parole!? La cosa migliore sarebbe assumere un buon copywriter, e se hai scelto l’agenzia giusta lo troverai già li. In ogni caso, qualche consiglio fai da te. Cerca di non riempirlo troppo (sei un ristorante, non un quotidiano) ma nemmeno troppo poco (e non pensare minimamente di pubblicare il sito con testi mancanti). Trova un giusto compromesso che intrattenga il visitatore senza annoiarlo. Testi chiari, scritti in italiano corretto. Periodi brevi e semplici. Prendi ispirazione dai migliori concorrenti, ma ti prego non copiare i loro testi, è molto triste :( Cosa più importante, comunica ciò che ti rende differente dai tuoi concorrenti. Qualcosa di unico ma reale (che vada al di là del “siamo i migliori” o “quello che trovi da noi non puoi trovarlo da nessun’altra parte”), una promessa che puoi mantenere. Stai sicuro che il tuo cliente sarà felice di confermare le sue aspettative!

Non posso dirti esattamente cosa scrivere ma tieni presente che chi visita il tuo sito, essenzialmente, ricerca informazioni sul tuo locale. E le vuole trovare nel più breve tempo possibile. La ricerca, generalmente, riguarda gli orari, il numero di telefono per prenotare, la mappa per raggiungere il locale e il menu, magari con prezzi compresi.

Coinvolgimento

Ok, il tuo potenziale cliente ha reperito le sue belle info. Per essere sicuro che venga a trovarti, però, devi fare un ultimo sforzo. Devi coinvolgerlo! Prova ad integrare il tuo sito web con le tue attività off line. Solo così potrai trasformarlo in cliente fedele. Comincia con l’inserire immagini (possibilmente professionali) dei tuoi piatti. Scegli quelle che secondo te suscitano maggiori emozioni e più ti rappresentano, in modo da far venire voglia di mangiare i tuoi piatti prima con gli occhi e poi dal vivo. Sarebbe molto utile inserire un calendario in cui annotare eventi e promozioni particolari. Hai mai pensato di creare risorse che i tuoi clienti possono scaricare (delle ricette per esempio)? Infine, potresti integrare il tuo sito con i social media e con le applicazioni su cellulare, ma di questo ne parlerò meglio un’altra volta.

Fai una breve analisi della situazione. Sei contento del tuo sito? No? Allora comincia subito dando un’occhiata ai siti web di seguito. Trai ispirazione, perché è bene che anche tu sappia cosa volere dal tuo sito, e alla prossima ;)

Che ne pensi? Hai qualche domanda?

Questo slideshow richiede JavaScript.


The following two tabs change content below.
Marketer, Writer, Food Stylist & Photographer. Mangio esperienze, racconto emozioni. Un vero #designlover che non sa dire di no alla buona tavola!

Ultimi post di Vincenzo Fortuna (vedi tutti)

About the author: Vincenzo Fortuna

Marketer, Writer, Food Stylist & Photographer.
Mangio esperienze, racconto emozioni.
Un vero #designlover che non sa dire di no alla buona tavola!

Has one comment to “Sito web aziendale #2: ispirazione e consigli per la ristorazione”

You can leave a reply or Trackback this post.

Dimmi la tua ;)