Frittelle di spaghetti

Finalmente torna una ricetta salata: le frittelle di spaghetti. So che la stavi aspettando, per cui goditi #laricettadelvenerdi di questa settimana ;)

Nasce grazie a mia nipote. Devi sapere che è ghiottissima di spaghetti col pomodoro. Se ne fa cuocere una quantità che, oggettivamente, non riuscirà a mangiare mai. Il giorno dopo, però, se li rimangia volentieri. Meno male, perché sprecare il cibo è un vero sacrilegio ma è vero anche che mangiare la stessa cosa il giorno dopo, a lungo andare, stufa.

Una di queste volte, ho evitato di condire tutti gli spaghetti col sugo e ne ho lasciato un po’ in bianco. Ho sbattuto delle uova, aggiunto qualche aroma, versato dentro la pasta e l’ho fritta. È così che sono nate le frittelle di spaghetti.

Una ricetta di riciclo facile e veloce, che mi ricorda la pasta fritta della mia infanzia. Quando chiedevo a mia madre di farmi la pasta nera. Tolto l’imbarazzo iniziale, perché non mangiavo pasta col nero di seppia, i miei capirono che il nero si riferiva al fatto che sulla pasta del giorno prima, ripassata in padella con l’olio, si formava una crosticina bruciacchiata. Quanto era buona! :D
Frittelle di spaghetti

OCCASIONI D’USO:

Le frittelle di spaghetti sono degli ottimi finger food da servire durante un buffet informale. Ideali come antipasto di un pranzo o una cena “rustica”, sono perfette anche durante un brunch, a patto che siano servite ancora calde.

COSA TI SERVE: (circa 14 frittelle)

200 g spaghetti; 2 uova medie; 20 g grana padano grattugiato; q.b. sale, pepe nero, curry, pangrattato; q.b. olio evo.

PREPARAZIONE:

In una ciotola rompi le uova. Aggiungi il grana grattugiato e il sale, il pepe nero, il curry e il pangrattato al bisogno (la pastella deve risultare saporita e densa al punto giusto).

Versaci dentro gli spaghetti cotti. Dai una bella mescolata e poi, con una forchetta, prendine un po’, attorcigliali e versali nella padella con olio caldo. Fai dorare, fino a formare la crosticina su entrambi i lati.

Servi le frittelle di pasta ancora calde.

SUGGERIMENTI:

Per un sapore più forte, aggiungi della pancetta affumicata, già cotta, alla pastella.

_____

Lascia un commento, ci tengo. Intanto, se ti è piaciuto, mi faresti un grosso favore condividendo il post con i tuoi amici. Puoi farlo cliccando sui bottoni qui sotto o postando il link sui Social Network che usi di più ;)

Spero proprio che le frittelle di spaghetti ti piacciano. Intanto buon boccone e alla prossima ricetta!


The following two tabs change content below.
Marketer, Writer, Food Stylist & Photographer. Mangio esperienze, racconto emozioni. Un vero #designlover che non sa dire di no alla buona tavola!

Ultimi post di Vincenzo Fortuna (vedi tutti)

Dimmi la tua ;)