Se ti sporchi le mani è Crocchè

_

Babbaluci, crocchè, frittola, musso, pane ca’ meusa, panelle, pollanca, quarume, sfincione, stigghiola, arancina, mattonella, brioscia con gelato, cannolo, sfincia. Cosa sono? Solo alcuni esempi del tipico cibo da strada palermitano (street food per i più internazionali). Se sei di Palermo, o ci sei già stato, li conosci ma se ci vai per la prima volta che fai? Vai a Palermo e non assaggi niente di quello che di più tipico c’è in questa città? Eh no, non si fa così! :D

La tecnologia, anche in questo caso, ci dà una mano. Al grido di “Cosa vuoi mangiare oggi?”, Crocchè.it, la food #startup che ti presento oggi, ti farà scoprire dove trovare queste prelibatezze.

Crocchè è un luogo di incontro, un chiosco, una baracca, un lapino smarmittato, insomma un posto dove si condivide quello che si mangia e si mangia quello che si condivide, a cominciare dalle informazioni. Chi ha già le dita unte di fritto può consigliare agli altri il modo migliore per sporcarsi le mani. Chi non sa come farlo può ascoltare gli esperti, scegliere il proprio itinerario, scoprire la città attraverso i suoi sapori.

Sporcati le mani con Crocché

COS’È

Crocchè.it è il motore di ricerca dello street food palermitano che ti indica dove trovare il posto più adatto per soddisfare le tue esigenze culinarie. Non si parla, ovviamente, di nouvelle cuisine ma di cibi che fanno sporcare le mani, perché mangiati per strada. Non scoprirai, per questo, il ristorante fashion o radical chic ma un garage, un’ape piaggio, un chiosco e chissà quale altro posto, perché il cibo da strada nasce dalla strada e può essere consumato ovunque.

E se non puoi andare a Palermo? Beh, Crocchè.it ha la soluzione. Tra i suoi obiettivi c’è, infatti, quello di mappare i luoghi dello street food palermitano in tutto il mondo. Un obiettivo molto ambizioso per una startup che, però, in poco tempo, ha già riscosso molta attenzione. Scoprirai, così, che, oltre ad altre città in Italia, potrai mangiare “Palermitano” anche se ti trovi a Londra, a New York o a Barcellona, per esempio.

COME FUNZIONA

Direttamente dalla Home Page o cliccando su “Mappa” nel menù, basterà inserire la specialità che vuoi assaggiare e la zona in cui vorresti trovarla. Fondamentalmente puoi scegliere fra le varie zone di Palermo e la macro categoria “Fuori Palermo”. Ti compariranno, così, tutti i luoghi in cui mangiare ciò che cerchi.

Puoi, inoltre, esprimere il tuo gradimento o meno e lasciare una recensione sul luogo in cui sei stato a mangiare.

È possibile, poi, dopo esserti registrato, inserire anche luoghi che non sono ancora presenti sulla mappa, indicando indirizzo e specialità che si possono trovare.

DATI UTILI

Crocchè.it

Crocchè su Facebook

Crocchè su Twitter

Crocchè su YouTube

Crocchè su Vimeo

_____

CONSIGLI AL RISTORATORE

Il funzionamento alla base è come quello di Google Maps. Un motore di ricerca per trovare ciò che interessa. È fondamentale essere presenti su questi motori, per far si che chi cerca i tuoi servizi/prodotti possa trovarti. È ovvio che, se il motore di ricerca si occupa di una nicchia specifica e la tua attività opera proprio in quella nicchia, i vantaggi nell’essere presente in quest’ultimo saranno maggiori rispetto all’essere presente in un motore generico.

Vendi street food palermitano? Qualcuno ti ha già aggiunto alla mappa di Crocchè? Se no, fallo tu ;)

_____

Controlla se c’è qualche posto che vende street food palermitano dalle tue parti. Se deciderai di provarlo, torna a raccontarmi la tua esperienza.

Intanto, se ti è piaciuto, condividi il post con i tuoi amici ;)


The following two tabs change content below.
Marketer, Writer, Food Stylist & Photographer. Mangio esperienze, racconto emozioni. Un vero #designlover che non sa dire di no alla buona tavola!

Ultimi post di Vincenzo Fortuna (vedi tutti)

3 comments to “Se ti sporchi le mani è Crocchè”

You can leave a reply or Trackback this post.

  1. Lorenzo D. - 16 gennaio 2014 at 11:38 Reply

    Interessants, tu ci sai farez :-)

Dimmi la tua ;)