Paccheri alla mediterranea su vellutata di pomodorini e peperoni

Trafitti da un pacchero è #laricettadelvenerdi di questa settimana. Una ricetta che ho creato appositamente per il contest Tutti cuochi per te di Cuoco di Fulmine e Ponti. La prima di sei sfide (tra tutti i food blogger partecipanti, poi, ne verranno selezionati 8 per registrare delle puntate con Chiara Maci) che ha come tema “Ti prendo per la gola così perdi la testa”. Dovevo necessariamente usare:

  • un formato di pasta
  • pomodori
  • una varietà di pesce a scelta
  • almeno due prodotti Ponti a scelta

Io ho preparato, come leggerai, dei paccheri con pesce spada, pomodorini, pomodori secchi e olive nere profumati alla menta, basilico e capperi su una vellutata di pomodorini, peperoni, olive nere e zenzero.

Un sapore nettamente mediterraneo con un retrogusto leggermente esotico ed orientale dato dallo zenzero.

Sembra complicata ma ti assicuro che è una ricetta molto facile e, se ti prepari tutti gli ingredienti in anticipo, anche abbastanza veloce.

Allora? Ti ho fatto perdere la testa? :D

Paccheri alla mediterranea su vellutata di pomodorini e peperoni

OCCASIONI D’USO:

Beh, ovviamente una cena a lume di candela ;)

INGREDIENTI: (2 persone)

160 gr paccheri

Sugo:

100 gr pesce spada; 270 gr pomodorini pachino; 35 gr pomodori secchi; 35 gr olive nere snocciolate ponti; 2 manciate di capperi; menta, basilico, sale e pepe nero q.b.

Vellutata:

65 gr pomodorini pachino; 30 gr peperoni peperlizia ponti; 2 olive nere snocciolate ponti; un pizzico zenzero; olio evo q.b.; bicarbonato e sale q.b. e se necessario

PREPARAZIONE:

Soffriggi l’aglio in un po’ d’olio. Una volta imbiondito, toglilo e aggiungi i capperi, i pomodori secchi e le olive nere snocciolate ponti tagliate a metà. Fai insaporire e aggiungi il basilico e la menta. Dai una rigirata e aggiungi il pesce spada tagliato a cubetti. Quando il pesce spada sarà quasi cotto aggiungi i pomodorini, tagliati in quattro e privati dei semi, e fai andare per un po’. Se dovesse risultare troppo asciutto aggiungi un po’ di acqua di cottura e aggiusta di sale e pepe nero.

Metti sul fuoco la pentola con l’acqua per la pasta e quando arriva a bollore sala e butta dentro i paccheri.

Nel frattempo, prepara la vellutata. Fai scottare in acqua bollente i pomodorini per qualche minuto. Toglili e privali della buccia. In un recipiente metti i pomodorini, i peperoni peperlizia, le olive nere snocciolate ponti, un po’ d’olio e frulla con un frullatore ad immersione. Se la vellutata dovesse risultare un po’ acidula, aggiusta con un pizzico di bicarbonato. Aggiungi un po’ di zenzero ed eventualmente aggiusta di sale. Filtrala con un colino per eliminare l’acqua in eccesso.

Una volta che la pasta sarà pronta, riempi i paccheri col sugo allo spada e versa sopra la vellutata riscaldata.

Una ricetta che farà scoccare la scintilla. Perché d’altra parte, cos’è l’amor se non un buon piatto godereccio mangiato con la persona che ami? Buon ascolto con [Che coss’è l’amor – Vinicio Capossela] :D

*Grazie a Giuliana Franchi per la selezione musicale.

Aspetto i tuoi commenti. Se ti è piaciuto, condividi il post con i tuoi amici ;)

Buon Boccone e alla prossima ricetta!

The following two tabs change content below.
Marketer, Writer, Food Stylist & Photographer. Mangio esperienze, racconto emozioni. Un vero #designlover che non sa dire di no alla buona tavola!

Ultimi post di Vincenzo Fortuna (vedi tutti)

Has one comment to “Paccheri alla mediterranea su vellutata di pomodorini e peperoni”

You can leave a reply or Trackback this post.

Dimmi la tua ;)