Girelle di frolla alla cannella

Facile e veloce, #laricettadelvenerdi di questa settimana riguarda la pasta frolla.

Generalmente con la pasta frolla o fai una crostata, dei biscotti, magari poi bagnati nel cioccolato fuso, o dei pasticcini. Io ti propongo dei biscotti ma con un tocco in più. Le girelle di frolla alla cannella, infatti, sono croccanti nel momento in cui si addentano ma dal sapore morbido e avvolgente nel momento in cui si gustano. Il sapore della cannella poi ti bombarda le papille gustative, lasciandoti in bocca un sapore d’altri luoghi.

Sicuramente buone, sono anche divertenti da vedere.

Girelle di frolla alla cannella

OCCASIONI D’USO:

Ottime dopo il caffè di fine pranzo ma anche per quello della mattina, delle 11, del pomeriggio e così via :D Si fanno apprezzare anche durante il tè e non perdono il loro fascino se mangiate da sole. Se poi stai pensando ad un picnic sul prato, di sicuro non farai brutta figura, oltre ad essere facilmente trasportabili.

Girelle di frolla alla cannella

INGREDIENTI:

500 gr pasta frolla; 200 gr burro; 70 gr farina 00; 6 cucchiaini da caffè cannella in polvere; 300 gr zucchero di canna.

PREPARAZIONE:

Per preparare la crema per farcire la frolla devi iniziare unendo al burro, precedentemente ammorbidito, lo zucchero e la cannella poco alla volta, mentre continui a mischiare. Aggiungi infine la farina e continua a lavorare il composto finché non avrai ottenuto una crema morbida.

A questo punto prendi la pasta frolla che hai lasciato riposare in frigo (per essere ancora più veloce puoi usare le basi di frolla già stese che trovi in qualsiasi supermercato). Dividila in due panetti e stendine prima uno e poi l’altro. Spalma metà crema su una base e metà sull’altra. Arrotola la pasta frolla su se stessa e tagliala (possibilmente con un filo d’acciaio) a rondelle di 2,5 cm ciascuna. Inforna a 180° per circa 15/20 min e comunque fino a doratura. Otterrai così delle girelle croccanti fuori ma con un cuore morbido.

SUGGERIMENTI:

Se la pasta frolla, una volta farcita e arrotolata, ti si ammorbidisse troppo, mettila per un po’ in frigo.  Ti verrà più semplice tagliarla a rondelle.

Queste girelle, divertenti a vedersi e buone a mangiarsi, mettono tanta allegria in una giornata un po’ no. Una di quelle in cui piacerebbe ricevere tante coccole, anzi essere proprio strapazzati. Se sei in vena di farle o di riceverle, ascolta il brano, che Giuliana ha scelto per te, mordicchiando una girella alla cannella [Strapazzami di coccole – Topo Gigio e Raffaella carrà]. Buon ascolto :)

*Grazie a Giuliana Franchi per la selezione musicale.

Aspetto i tuoi commenti. Se ti è piaciuto, condividi il post con i tuoi amici ;)

Buon Boccone e alla prossima ricetta!


The following two tabs change content below.
Marketer, Writer, Food Stylist & Photographer. Mangio esperienze, racconto emozioni. Un vero #designlover che non sa dire di no alla buona tavola!

Ultimi post di Vincenzo Fortuna (vedi tutti)

Dimmi la tua ;)