Sito web aziendale: opportunità di guadagno o vetrina?

Mi è capitato, recentemente, di avere uno scambio di opinioni con una persona che da poco si occupa di creare siti web. L’obiettivo, mi ha spiegato, è quello di diversificare il proprio business, che, però, non ha niente a che vedere col marketing e la comunicazione. Questo mi ha fatto riflettere sul fatto che molti, in base alla mia esperienza, la pensano allo stesso modo. Quasi come se occuparsi di comunicazione, nello specifico, fosse un ripiego o un’attività che chiunque possa svolgere senza particolari competenze.

Sito web aziendale come opportunità

Da consulente marketing sono il primo, se c’è necessità, a suggerire una strategia di diversificazione, quando si hanno le capacità per farlo. Sempre che, per capacità, non s’intenda la disponibilità di denaro sufficiente a pagare due grafici in grado di realizzare siti web, tra l’altro attraverso l’uso di template. Il punto, però, non è se i grafici sanno realizzare, o meno, siti web dal punto di vista grafico. Qui si parla del bisogno di una strategia di comunicazione integrata, di cui il sito web deve far parte. Per far ciò è imprescindibile la presenza di un professionista che sappia dove mettere le mani. Non trovi?

Come ben sai, oggi più che mai, la rete ha un ruolo fondamentale nel successo di un’impresa. Perché non sfruttarla? Non si può continuare a pensare che il sito rappresenti soltanto una vetrina per l’azienda. Esso deve essere considerato a tutti gli effetti uno strumento per aumentare non solo la visibilità ma anche le vendite aziendali. E non mi riferisco solo ai siti di e-commerce. Ne sono una prova tutte le applicazioni che consentono di connettere il proprio sito con i social network, Google Adwords, ecc. Le potenzialità di un sito ben strutturato, con una precisa strategia, sono infinite. Rendere un sito utilizzabile significa far partecipare il cliente alle proprie attività. Basta annoiarlo con chi siamo e quanto siamo bravi, ma dargli una motivazione per venire a visitare il sito, per viverlo. Intrattenerlo dovrebbe essere la parola d’ordine. Dargli un valore aggiunto, dei benefici. Portarlo sul sito affinché compia un’azione precisa in linea con le sue esigenze. Saper ascoltare e all’occorrenza rispondere: questo è ciò che deve saper fare un buon imprenditore nel 2012. Parla con il cliente e non al cliente.

Magari spendi un po’ di più ma affidati ad un professionista, piuttosto che al grafico di conoscenza solo perché ti fa risparmiare qualcosa. Sappi infatti che ne pagherai le conseguenze (non solo economiche) dopo. Guarda alla realizzazione del sito web come ad un investimento che se ben fatto può portarti ad un aumento del capitale investito. Diffida da chi non ti prospetta un piano per sfruttare le potenzialità di internet. Voglio darti un consiglio, se continui a considerare il sito soltanto come una vetrina per la tua azienda, evita di sprecare soldi!


The following two tabs change content below.
Marketer, Writer, Food Stylist & Photographer. Mangio esperienze, racconto emozioni. Un vero #designlover che non sa dire di no alla buona tavola!

Ultimi post di Vincenzo Fortuna (vedi tutti)

Has one comment to “Sito web aziendale: opportunità di guadagno o vetrina?”

You can leave a reply or Trackback this post.

Dimmi la tua ;)